project006-8.jpg
project006-7.jpg
project006-3.jpg
project006-4.jpg
project006-5.jpg
project006-6.jpg
project006-2.jpg
project006-1.jpg

Concorso Internazionale per il Campus dei Licei

Competition to design the open spaces and to realise a new auditorium and services building in the “High Schools Campus” in Schio

 

Progetto pubblicato su Campus dei Licei, Competition to design the open spaces and to realise a new auditorium and services building in the “High Schools Campus” in Schio, Industrialzone, Vicenza 2005

 

Area di progetto. Il lotto d’intervento è “Il Campus dei Licei” presso il Comune di Schio [ Vicenza ]. Il principio su cui si articola il bando di concorso prevede il ridisegno degli ambiti della cittadella scolastica [ la maggioranza degli istituti scolastici, secondo la previsione degli strumenti urbanistici, sono infatti concentrati in quest’area ]; i nuovi volumi da inserire devono quindi relazionarsi con una preesistenza già attiva che dovrà essere migliorata attravesro le reti per il traffico [ pedonali e carrabili ] e con l’eliminazione delle barriere architettoniche. Il progetto comprende: 01 ] La sistemazione generale dell’area – 02 ] Auditorium – 03 ] Centro servizi – 04 ] Parcheggio – 05 ] Area sportiva. La proposta di progetto si basa sull’idea dei flussi come linee generatrici dello spazio urbano ricollegando gli ambiti preesistenti puntiformi secondo una logica dinamica. L’obiettivo è quello di realizzare un sistema organico di elementi atti a riqualificare lo spazio esistente attraverso direttrici che individuano i principali percorsi dello spazio aperto. La riqualificazione dello spazio aperto tra i vari istituti è l’obiettivo principale della strategia progettuale; il tema dei percorsi, e quindi quello dei flussi a una scala più ampia, è una delle modalità attraverso le quali si tenta di definire delle relazioni tra i nuovi edifici e le vecchie preesistenze. I diversi progetti affrontano la risoluzione di ambiti urbani caratterizzati dalla presenza di barriere fisiche, impedimenti e discontinuità, con la volontà di trasformare questi punti di cesura in luoghi di confluenza e interrelazione. Il risultato delle elaborazioni progettuali è un rafforzamento dei grandi segmenti di struttura urbana, compatibile con la creazione di un ampio sistema di penetrazioni trasversali e di ramificazioni capillari che stabiliscono collegamenti fra le parti attualmente scollegate dello spazio urbano. L’immagine alla quale mirano le proposte progettuali è quella della “città dei flussi”, quindi l’immagine di uno spazio mutevole capace di ridefinirsi costantemente a seconda dei principi evolutivi della città e dei fruitori della città medesima. I nuovi interventi non mirano a accentrare in pochi ambiti definiti la vita sociale,ma tendono invece a una rete di relazioni con lo spazio esistente e con le leggi che lo governano.

Concorso: Nuovo Auditorio e Centro Servizi Designers: Lorenzo Martella, Massimiliano Mazzetta, Erasmo Ricciardi Ente banditore: Comune di Schio Luogo: Schio VI - Italy Anno: 2004 Id project: Project#006